Seleziona una pagina

Sì avete capito bene, dei solito tono di voce aziendale neutro e monocorde, sinceramente ne abbiamo pieni i cestini!

Quintalate di mail, brochure illustrative, cataloghi pesanti in tutti i sensi, homepage di siti che sembrano scritte da vanagloriosi robot e potrei proseguire tutto il giorno a elencare la moltitudine di diabolici toni di voce (ToV, in amicizia) che ammorbano il mondo.

Perché non scrivere l’intero articolo per accompagnare il lettore attraverso tutti gli stadi del Tone Of Voice? Come un moderno Caronte vi traghetterò dal tono aggressivo più spinto fino all’infernale “antilingua” calviniana del “burocratese”.

Vi sbatterò in faccia un articolo così sconclusionato e così poco coerente nel suo ToV, da darvi l’impressione d’essere stato scritto da otto persone diverse, o da una persona sola con otto disturbi della personalità diversi. Fate un po’ voi.

Che ne dite, saltate su?

Come ci insegna anche la bravissima Valentina Falcinelli guru italiana del Tono Di Voce Aziendale  è importantissimo saper analizzare e conoscere tutti gli stili e le tecniche di adozione del giusto ToV per ogni azienda, con pregi e difetti di ciascuna scelta.

Se siete sopravvissuti all’aggressivissimo titolo di questo articolo e non vi siete fatti scoraggiare dall’incipit capirete che avevo solo due scelte: iniziare con un pallosissimo “Egregi signori, con la presente…” e perdervi dopo tre parole, oppure iniziare col botto e accompagnarvi verso i placidi lidi del ToV istituzionale.

Beh, secondo voi cosa potevo scegliere? Ovvio, no?

Acquisisci Nuovi Clienti e Vendite: Richiedi una Consulenza GRATUITA! >>

 

Okay, ora facciamo il punto e partiamo a Bomba:

Tono di Voce Aggressivo 

Per sua natura, non si adatta alle aziende quanto alle persone. Gli esempi di aziende “aggressive” sono pochini nel nostro Paese, ma sono sicuro che ricordiate almeno un personaggio pubblico che ha creato la sua immagine su questo stile. E se non ve lo ricordate, beh… siete delle capre, capre, capre!

Tono di Voce Colloquiale 

Come dite? Esempi di aziende ironiche? No ve lo dico e, mentre ci pensate, andatevi a prendere una bibita gassata in frigo ma occhio che non vi… metta le aaaali!

Sono veramente infiniti i modi un cui possiamo dire la stessa cosa, ottenendo risultati opposti a parità di contenuto. È solo questione di copywriting. Nei nostri corsi parliamo spesso di posizionamento in termini di contenuto: quello che non diciamo è che il Tone of Voice ne è parte integrante. Come vogliamo che venga percepita la nostra azienda? O meglio, come vogliamo che si sentano i nostri Prospect quando si relazionano con noi? Fermatevi un momento, mettete bene a fuoco CHI siete, dimenticandovi per un attimo di voler vendere i vostri prodotti.

Fatto? Ecco, un bel tono di voce deve rispecchiare la vostra vera personalità, deve dire: “Ehi, anche se stai solo leggendo una mail, sappi che ti stai relazionando con delle persone vere, uguali uguali a quelle che ti risponderanno al telefono quando ci chiamerai!”

Date retta a me, il Tono di Voce della vostra azienda è fon-da-men-ta-le! Chissà se a quelli della Apple l’hanno mai insegnata questa cosa…

Tono di Voce Amichevole

Ebbene, il ToV dovrà divenire il vostro miglior compagno di giochi, l’amante segreta da abbracciare in ogni mail, lettera, pagina d’errore 404, dovrà essere il barattolo di spinaci capace di dare la giusta forza ad ogni comunicazione: dovrete sposare il Copywriting in ogni sua forma. Quasi come in una danza perenne, dovrete lasciare che si insinui come il calore di un focolare sino nei più reconditi anfratti della vostra personalità aziendale, per aggiungere quel pizzico di sale necessario perché si possa gustare ogni profumato sapore.

Che il vostro tono sia aggressivo, ironico, colloquiale, amichevole o onirico, ve ne prego: chiudete gli occhi fate un mea culpa se tra le vostre pagine web si annida ancora qualche maligno paragrafo in cui non si capisce se state dando del tu, del lei o del voi ai clienti! Agli albori della seconda decade del ventunesimo secolo, i saggi e le profezie tutte, parlano di Human2Human Marketing: marketing fatto dalle persone per le persone.

La relazione oggi è tutto, quindi per favore: su con la voce e facciamo attenzione ai toni!

Non importa quale sia il vostro settore: ciò che importa è che ogni risvolto del vostro funnel, sia esso BLG o ASK, riesca a trasmettere il giusto ToV affinché l’engagement dell’audience possa mantenere una giusta curva di crescita e, con essa, possa aumentare esponenzialmente il vostro ROI.

Se studiate con Funnel Company, sono certo che avete ben compreso quanto scritto, ma sono altrettanto certo che un gergo così professionale potrebbe mettere in difficoltà qualche non addetto ai lavori.

Avete capito bene medici, avvocati, commercialisti e architetti?

Tono di Voce Professionale

E’ fantastico se siete a cena coi colleghi o con esperti della materia ma, se state parlando con me, per favore abbassate i toni!

Un ToV troppo professionale, rischia di farvi apparire irraggiungibili. Irraggiungibile = non-alla-mia-portata = non-avrai-mai-un-soldo-da-me.

Citando Valentina Falcinelli, vi voglio raccontare come il giusto testo “[…] si fa leggere, come un bravo oratore si fa ascoltare. Non si chiude, tronfio e duro, ma si tende elastico e morbido come se le sue parole fossero piccole braccia; si apre come se le interlinee fossero bianchi denti di un sorriso sincero; si fa palpabile, come se le pagine su cui è vergato, stampato, digitato fossero ora carezze, ora pacche sulla spalla.”

La temperatura del succitato testo, nulla ha a che fare con l’algida impersonalità del….

Tono di Voce istituzionale

Sovente utilizzato nelle comunicazioni aziendali. Laddove la volontà di apparire professionali si confonde con l’alterigia e la freddezza, si vede sparire il soggetto parlante e il lettore non viene mai chiamato in causa.

Opinione comune vuole che il tono istituzionale sia doverosamente impiegato in contesti aziendali di un “certo livello”, ove sia percepita la necessità di apparire emotivamente distaccati e impersonalmente professionali. Innumerevoli sono le aziende che ritengono importante mantenere un doveroso distacco dai propri clienti ma che nel contempo sperano che qualcuno, forse sui social, voglia adattarsi al loro tono glaciale.

Con la presente, si comunica alle signorie vostre che tale approccio comunicativo asseconda la celere fuga di qualsiavoglia prospect o cliente potenziale.

Giunge infine la nostra disquisizione alla più articolata forma comunicativa costituita dal…

Tono di Voce Burocratico

Esso si riconosce esattamente per la sua precisa volontà di non lasciarsi intendere impulsivamente nemmeno dalle più contorte menti. Nello specifico si denota la perenne intenzione di destrutturare ogni allocuzione con infinita prodigatezza nell’estrarre dal dizionario l’infinita serie di terminologie non più da anni utilizzate nel comune parlare.

Il burocatese lavora di fino, edificando costrutti dialogici che annoverano tra i loro primari obiettivi la volontà di mettere in difficoltà il lettore più che di comunicargli alcunché.

Dopo lo sforzo immenso nello scrivere le ultime dieci righe, torniamo ora a parlare come mangiamo per concludere le nostre considerazioni con una famosa citazione di Lévi Strauss: “Non può esservi identità senza differenza”. Una citazione che mi piace moltissimo perché capace di rendere immediatamente il concetto che si può essere unici solo se capaci di rimarcare le differenze con gli altri.

Qualunque sia il tono di voce che avete scelto per la vostra azienda, la cosa importante è che rispecchi con precisione l’essenza di come volete essere percepiti: il ToV potrà avvicinare o allontanare clienti, fornitori e potrà fare una enorme differenza anche nel rapporto con i vostri dipendenti.

Sarà il vostro tratto identificativo più potente e immediato perché lavorerà a livello di metacomunicazione e saprà parlare di voi, indipendentemente da ciò che direte. Con il vostro copy vi creerete dei fan e vi creerete degli haters: sì, perché gli uni esistono in funzione degli altri.Troverete chi vi coprirà di complimenti e anche chi non apprezzerà il vostro stile e vi consiglierà di cambiare per tornare a essere più ordinari.

Ma dopotutto, sono sicuro che saprete rispondergli a tono…

Acquisisci Nuovi Clienti e Vendite: Richiedi una Consulenza GRATUITA! >>

 

%%title%% %%page%% %%sep%% ultima modifica: 2019-12-09T19:10:33+00:00 Ancora il Tono di Voce Neutro per la tua Azienda? Che 2 .....! Sì avete capito bene, dei soliti toni di voce aziendali neutri e monocorde, sinceramente... da Thomas