Seleziona una pagina

Le Strategie di Marketing da attuare durante una Crisi non si possono improvvisare ma vanno capiti alcuni concetti fondamentali. Si tratta di strategie valide per tutti i Business, proprio perchè sono delle vere e proprie Linee Guida che permettono di affrontare momenti non proprio positivi, come quello che stiamo vivendo ora.

Partiamo dalle basi per capire lo scenario in cui muoversi: Definizioni di Crisi

Come sempre partiamo dall’analisi ed addentriamoci nelle definizioni della parola “crisi”, per mettere le basi necessarie a capire di cosa stiamo parlando quando vogliamo studiare strategie di Marketing da attuare durante una crisi.

  1. CRISI POLITICA – Deterioramento di una condizione oggettiva con conseguente instabilità socio-politica e decadenza delle istituzioni civili; turbamento della pacifica convivenza, della vita in comune.
  2. CRISI ECONOMICA – Periodo caratterizzato da una caduta della produzione, da disoccupazione, scarsa utilizzazione degli impianti, riduzione degli investimenti e recessione.
  3. CRISI UMANA – Incrinatura di un rapporto, interruzione della precedente armonia.
  4. CRISI PSICOLOGICA – Sconvolgimento dell’assetto interiore di un individuo con conseguente senso di inquietudine e smarrimento.
  5. CRISI MEDICA – Cambiamento improvviso nel decorso di una malattia.

“In generale possiamo definire CRISI una perturbazione o improvvisa modificazione nella vita di un individuo o di una collettività, con effetti più o meno gravi e duraturi. Una crisi (dal greco κρίσις, decisione) è un cambiamento traumatico o stressante per un individuo, oppure una situazione sociale instabile e pericolosa.” [Wikipedia] Partendo da queste definizioni ed associandole al momento storico che stiamo vivendo, diventa piuttosto logico arrivare alla conclusione che sì, ci troviamo in un periodo di CRISI.

Ora che abbiamo chiarito la questione la domanda è semplice: “Che facciamo? Ci fermiamo aspettando che tutto passi oppure ci adattiamo e reagiamo?”

Dando per scontato che se stai leggendo questo articolo anche Tu hai deciso di reagire… è giusto sapere come farlo, perlomeno avere chiare le idee e le Strategie di Marketing corrette da adottare per sopravvivere ad una fase di Crisi. Esatto, hai capito bene, una FASE. E le fasi passano. Le Crisi passano. Si cambia, ci si evolve… ma non ci si ferma. Su questo Blog trovi pubblicato un altro articolo, che parlava di Come Comunicare nel Modo Corretto per Farti Capire dal Tuo Interlocutore… beh, come si suol dire “cade a fagiolo”, sembra quasi fatto apposta!

Richiedi Ora la Tua Consulenza GRATUITA Con un Nostro Esperto 

Se non l’hai ancora fatto ti invito a leggerlo ;-) Eh già, perchè in un periodo di Crisi diventa a dir poco fondamentale saper comunicare nel modo corretto…

  • per non risultare fuori luogo
  • per far sentire la tua voce
  • per stare vicino alla tua Community
  • per essere presente sempre e comunque

E per farlo c’è bisogno di una Strategia, non si può semplicemente “stare online chiacchierando a caso”!

Le Strategie di Marketing da Attuare in un Periodo di Crisi

Ogni business è diverso dagli altri, ha i suoi obiettivi e le sue sfide… ma ciò che accomuna tutti i Business è:

  • Il sapere dove si vuole andare e arrivare.
  • I piani B, C, D… da attuare se il piano A non funziona.
  • La Scala del Valore da far scalare ai propri clienti.
  • Gli scenari KPI da esaminare per orientare le proprie ottimizzazioni.
  • La Customer Journey del cliente ideale.

In una parola: la STRATEGIA. La mappa, il tracciato, la cartina da consultare quando si vuole essere certi del percorso, la guida da aprire in caso di dubbi. Detto questo, quando ci si trova ad affrontare un periodo di Crisi bisogna prendere quella Strategia, quegli elementi che la compongono… e capire:

  1. COSA POSSIAMO CONTINUARE A FARE [Chi Può Vendere e Chi NON Può Vendere)]
  2. COSA DOBBIAMO AL MOMENTO SMETTERE DI FARE [Cosa NON Fare in una Fase di Crisi]
  3. COSA DOBBIAMO INIZIARE A FARE

Vado veloce sui primi 2 punti.

Decidere cosa possiamo continuare a fare e cosa dobbiamo smettere temporaneamente di fare è una decisione che più o meno prendiamo abbastanza velocemente. Quando si vive un momento di crisi che non dipende da noi spesso ci vengono imposte regole da rispettare. E di conseguenza dividere le nostre attività nei due settori. Tutto dipende dai prodotti/servizi che vendiamo, da che tipologia di negozio abbiamo (online/offline) etc…

Richiedi Ora la Tua Consulenza GRATUITA Con un Nostro Esperto 

La Crisi presuppone la chiusura del nostro negozio offline? Peccato, sicuramente crea problemi. Ma chiediti: cosa posso fare intanto? 

Il punto 3 è infatti quello più interessante: cosa dobbiamo iniziare a fare.si tratta del punto più interessante perchè (e ti invito a vedere la cosa da questa prospettiva) finalmente abbiamo l’occasione (ed il tempo) per dedicarci a tutta quella serie di “cose” fino ad’ora tralasciate! Siamo stati costretti dalla crisi, è vero, ma guardiamo il bicchiere mezzo pieno. Facciamole, quelle cose. Cose che nel futuro ringrazieremo di aver fatto. Ok, ma… cosa sono queste “cose”? Ne ho scelte 4 per te.

Le 4 Cose da Fare Durante una Crisi

1) Differenzia i Canali di Comunicazione e Migliora la Tua Presenza Online

Fino ad’ora usavi solo Facebook? Inizia con Instagram. Non avevi tempo di aggiornare il tuo profilo LinkedIn? Ottima occasione per farlo! I tuoi video sono caricati un pò a caso su varie piattaforme? Inizia a mettere ordine e crea delle playlist sul tuo canale Youtube, magari ti servirà per associarvi qualche Google ADS, non si sa mai! E-mail a pioggia come se non ci fosse un domani e speriamo che mi legga qualcuno? Hai mai sentito parlare di BOT invece? E di Whatsapp Business? 

Dopo aver implementato la tua presenza sui vari canali, ora c’è da migliorarla. Quel Gruppo Facebook dove avevi poco tempo per pubblicare, quella pagina con l’ultimo post di 3 settimane fa, quella diretta tanto promessa alla tua community ma mai andata online, quel sondaggio così prezioso ma che non hai mai utilizzato proattivamente…Dai il via ad un Piano Editoriale che faccia invidia ai migliori Content Manager!

2) Adatta il Tone of Voice

In un momento di Crisi bisogna fare molta attenzione a come facciamo uscire la Comunicazione dai nostri Canali. Non possiamo permetterci di essere fuori luogo, non è assolutamente consigliabile schierarsi pro e/o contro le opinioni che girano sul web e dobbiamo evitare di forzare troppo la mano in vendita. La Crisi vale per tutti. Quindi il consiglio è di adattare il Tone of Voice della Tua Azienda ponendoti al servizio degli altri, fornendo valore e creando quei presupposti che, una volta finita la crisi, ti remeranno a favore nella differenziazione dalla concorrenza… e nella vendita dei tuoi prodotti/servizi!

3) Revisiona i tuoi Prodotti/Servizi (Le Pulizie di Primavera)

Le fasi di Crisi ci permettono, forse come mai prima, di capire se è il caso di revisionare ed adattare la nostra offerta. Ora che non possiamo vendere (o possiamo vendere poco) dovremmo fare un lavoro di manutenzione e scremare, ridurre, implementare, modificare, ottimizzare… le nostre offerte. C’è di sicuro quel particolare prodotto che hai lanciato di fretta senza starci troppo dietro, oppure quel servizio che chissà perchè non girava nel verso giusto… Nessuno è perfetto, ma alla perfezione ci si avvicina con l’esperienza! Fai entrare tutte le macchine nel box e smonta i motori!

Coinvolgi il tuo Team e fai partire brainstorming di revisione. Mente aperta a nuove idee e dai il via ad un processo di rinnovamento (le pulizie di primavera della tua Azienda appunto).

4) Lavora Pro-Attivo per il Futuro, Fatti Sentire!

Il momento di Crisi può aiutarti a fare una “pausa di riflessione” utile e costruttiva per orientare il tuo lavoro a quando la crisi sarà finita. Quindi Tutto ciò che fai in questo momento deve essere funzionale alle tue mosse future, strategicamente studiato per portare la tua Community di potenziali clienti ad acquistare i tuoi prodotti/servizi quando il mercato sarà sbloccato e pronto a ripartire. Il che vuol dire: NON disperdere energie, ma convergi tutti i tuoi sforzi nel lavorare pro-attivamente per il futuro… altrimenti detto: AFFILA LA LAMA! 

Non sparire! Ripeto: Non sparire! Lavorare pro-attivamente ok, sistemare i tuoi prodotti va bene, fare brainstorming è ottimo… ma FATTI SENTIRE! Questo è il momento per coinvolgere il tuo seguito ed aumentarlo, fornire valore e dire la tua!

Nei momenti di “stallo” le persone sono più attente a ciò che succede, ascoltano più volentieri ed hanno più tempo per leggere contenuti o vedere video.

E ricordati che se sparisci ora… quando la crisi finirà nessuno si ricorderà di te.

Queste sono le Strategie di Marketing che ogni Azienda dovrebbe attuare durante una Crisi, per uscirne ancora più forte di prima… sono Linee Guida assolutamente personalizzabili, ora vedere il bicchiere mezzo pieno sta a te!

 

Richiedi Ora la Tua Consulenza GRATUITA Con un Nostro Esperto 

 

 

Business photo created by mindandi – www.freepik.com

ultima modifica: 2020-04-14T18:18:27+00:00 Le Strategie di Marketing da attuare durante una Crisi non si possono improvvisare ma vanno capiti alcuni concetti fondamentali. Si tratta di strategie... da Thomas