Seleziona una pagina

Cos´é un Funnel per e-commerce? Se il tuo sito di E-commerce si limita ad essere semplicemente una vetrina in cui esponi i tuoi prodotti, non puoi aspettarti chissà quali percentuali di conversioni…( vendite parliamoci chiaro…) 

Con soltanto una media del 3.3% dei visitatori che si trasformano il clienti.

Tantissime aziende stanno lasciando scivolare via potenziali clienti profumatamente pagati. Del resto, per quale motivo un totale sconosciuto dovrebbe decidere di acquistare un prodotto dal tuo e-commerce soltanto perchè hai deciso di piazzare una sponsorizzata di Facebook sulla sua Bacheca?

Vorresti che i visitatori del tuo negozio online, catapultati sul tuo sito, fossero lì già pronti con il carrello pieno e la carta di credito carica. Ti capisco. Ma non funziona così.Continuerai a sprecare budget, o traffico organico, e non riuscirai a capire per quale motivo, dato che il costo del traffico aumenta e aumenterà sempre di più, il tuo ROI peggiora sempre di più nel tempo.

Se davvero è cosi’ allora è arrivato il momento di cambiare sport.

Devi sviluppare una vera e propria strategia di marketing. Se vuoi sfruttare il maniera intelligente il traffico (in target) che invii verso le tue pagine, il tuo compito, ancora prima di andare in vendita del tuo prodotto, è quello di educare il tuo potenziale cliente a capire come puoi aiutarlo a risolvere un determinato problema o raggiungere un desiderio.

Puoi farlo iniziando a produrre contenuti, magari video o blog post, facendo in modo che il traffico vada a finire qui, invece che sul tuo “catalogo”. Utilizzando i giusti strumenti di tracciamento, in modo da capire quale argomento ha generato più interesse nel tuo pubblico e facendo in modo di raccogliere i dati di contatto dell’utente che approda sul tuo sito, sei in grado di farlo entrare nel tuo funnel e potrai mantenerti in contatto con lui continuando a proporgli contenuti di valore.

(Se non hai idea di quali potrebbero essere gli argomenti utilizza i suggerimenti di ricerca di google o i vari strumenti disponibili per la scovare le keyword più ricercate)

Ricordati che includere sempre una Call to Action alla fine dei tuoi post/video ti permette di trasformare il traffico che hai pagato, in traffico di tua proprietà. L’obiettivo è sostenere il costo di acquisizione del contatto una sola volta!

Generalmente, un Funnel mirato alla conversione si compone di tre fasi. Più sei in grado di ottimizzare ognuna di queste, più i tuoi ricavi aumenteranno.

Le 3 Fasi di un funnel di conversione

 

Fase 1: Consapevolezza

In questa fase il tuo obiettivo è creare contenuti che possano essere utili al tuo potenziale cliente ad identificare meglio un suo problema e a capire quali soluzioni potrebbe adottare. Fai in modo che possa prendere una migliore consapevolezza della situazione in cui si trova. Il tuo brand deve diventare il suo punto di riferimento per capirne di più, devi essere il suo “esperto” di riferimento. Sii il più sincero possibile con lui e aiutalo davvero.

 

Fase 2: Coinvolgimento

 

Ora che hai agganciato gli interessati, facendo in modo che la tua audience si identifichi da sola, non devi mollare la presa. In un modo ormai colmo di distrazioni, non puoi permetterti che metta questo problema in secondo piano. Coinvolgilo sempre di più nei tuoi canali. Per esempio, alla fine di un contenuto utile per lui potresti chiedergli di iscriversi alla tua community (che non è altro che un gruppo facebook), in modo che possa prendere sempre più familiarità con te o con il tuo brand.

Acquisisci Nuovi Clienti e Vendite: Richiedi una Consulenza GRATUITA! >>

 

Fase 3: Conversione

 

In questa fase dovrai concretizzare tutti gli sforzi fatti fino ad ora. Questo è il momento giusto di passare alla vendita. Pensa al percorso mentale che deve compiere per essere in grado di comprendere pienamente come il tu sia in grado di risolvere il suo problema, in maniera diversa dalla concorrenza. Fai in modo che comprenda a pieno come il tuo prodotto sia più adatto alle sue esigenze di qualsiasi altra soluzione sul mercato.

Ricordati che non devi vendere un prodotto. Devi essere in grado di marcare la differenza da tutti i tuoi concorrenti. Per fare in modo che tu non sia più una commodity, ma l’unica soluzione valida ai suoi occhi, non puoi comportarti come tutti gli altri. Sono sicuro che una volta acquistato il tuo prodotto (ma vale anche per i servizi) ci siano dei nuovi “problemi” che deve risolvere. Per ogni nuova opportunità, ci sono anche nuove sfide. Per questo devi smettere di vendere prodotti e iniziare a creare OFFERTE. Includi dei bonus che possano aiutarlo anche nella fase post vendita, nell’utilizzo del tuo prodotto per esempio. (guide, tutorial, strumenti utili..)

Per ultimo (ma non per importanza) ricordati di tenere traccia dei numeri (KPI). Avere il controllo di questi ultimi fa la differenza fra un amatore e un professionista.Non puoi prendere decisioni per il tuo business senza guardare i numeri… (sarebbe da folli!)

Se hai capito l’importanza di creare un Funnel per il tuo negozio online è arrivato il momento di creare il tuo per la tua nicchia di mercato.

Acquisisci Nuovi Clienti e Vendite: Richiedi una Consulenza GRATUITA! >>

 

ultima modifica: 2019-12-20T10:00:59+00:00 Cos´é un Funnel per e-commerce? Se il tuo sito di E-commerce si limita ad essere semplicemente una vetrina in cui esponi i tuoi prodotti, non puoi... da Thomas