Seleziona una pagina

Cosa deve sapere un imprenditore di ios 14? Tutti ne parlano ma iOS 14 è davvero così dannoso per il tuo business? La risposta è “no”, ma alcuni di questi cambiamenti richiedono sicuramente un po’ di riflessione per adattare la propria strategia.

Per reti pubblicitarie come FB (e i loro inserzionisti) che spesso si affidano a questi dati per azioni come il retargeting, il monitoraggio delle conversioni e altre ottimizzazioni di targeting per segmento, il fattore principale sono i nuovi controlli sulla privacy di iOS 14 che consentono agli utenti di bloccare il tracciamento dei dati da parte di reti di terze parti. 

Agli utenti Apple apparirà un pop-up che chiederà loro di “consentire” o “non consentire” che siti, app e altri tracker di dati di terze parti condividano dati personali, come dati sulla posizione, indirizzi e-mail, coinvolgimento, ecc.  (quindi ricorda questa parola Cookies di terze parti…)

Se sei un’azienda con campagne di retargeting incentrate sulla generazione di conversioni, questo aggiornamento sulla privacy, insieme alla decisione di Google di “allontanarsi” dai cookie di Chrome, potrebbe mettere in crisi la tua strategia.

Ecco i grandi cambiamenti per gli inserzionisti di FB su iOS 14

Anche se perdere il tracciamento dei dati potrebbe sembrare la fine per gli inserzionisti di FB, in realtà le modifiche apportate qui non sono così apocalittiche. Diamo uno sguardo ad alcuni dei principali aggiornamenti (da un aggiornamento inviato da FB alla sua community di sviluppatori a dicembre 2020):

Impatto sul pubblico

Se tu, come noi di Funnel Company, usi il tuo pixel per creare un pubblico di retargeting o un pubblico in base al completamento dell’evento sul tuo funnel di marketing… questo è un cambiamento difficile.

Quando gli utenti Apple disattivano il tracciamento dei dati, sarà praticamente impossibile tracciare con precisione e aggiungere al pubblico di retargeting. Ciò significa che il pubblico e i risultati del retargeting inizieranno quasi sicuramente a ridursi.

Questo, sfortunatamente, incide seriamente su quanto puoi essere efficace con il remarketing e il retargeting su FB e IG. Se attualmente pubblichi annunci dinamici per inviare annunci di prodotto a utenti pertinenti, beh… goditela finché dura, perché saranno sempre meno precise ed affidabili.

Limiti degli Eventi 

Gli inserzionisti saranno limitati a soli 8 eventi di conversione per dominio.

Cosa vuoi dire? Non dovrai apportare grandi modifiche al tuo Pixel, ma dovrai specificare 8 eventi per ogni dominio. Qualsiasi campagna ottimizzata per eventi al di fuori di questi 8 eventi verrà sostanzialmente messa in pausa fino a quando non apporterai modifiche.

Gli eventi saranno classificati in base alla priorità: eventi come “Acquisto” sovrascriveranno “Aggiungi al carrello” e cosi via. 

Se sei il tipo di inserzionista a cui piace ottimizzare per dozzine di eventi in-app o sul funnel di vendita (come eventi distinti “Aggiungi al carrello” per prodotti specifici o eventi come “Scorrimento pagina” o “Tempo sulla pagina” ), ti troverai di fronte a un limite piuttosto ridotto. Questo limite include sia gli eventi pixel standard che le conversioni personalizzate e non consentirà eventi come la visualizzazione di pagina o gli eventi personalizzati.

Fortunatamente, sarai in grado di cambiare questi 8 eventi dopo la configurazione iniziale. 

Verifica del dominio richiesta

Non è un grosso problema, ma non era mai stato richiesto prima. Dovrai “verificare” ogni dominio a cui intendi indirizzare gli annunci tramite il Business Manager.

La “verifica” di un dominio consente sostanzialmente a FB di sapere che te (o, per le agenzie) hai effettivamente il controllo del tuo sito, funnel o dominio. Installando alcune righe di codice nel backend del tuo sito, fai sapere a FB che in realtà sei tu a tenere il controllo del tuo funnel o sito.

In realtà questo aggiornamento non dovrebbe avere alcun impatto sui tuoi annunci, al meno che tu non abbia pubblicato annunci per un sito di cui non possiedi o a cui non hai accesso. Quindi, dovrai seguire i passaggi di verifica.

Modifiche all’attribuzione

Ovviamente, non essere in grado di tracciare le persone attraverso i loro dati online avrà un grande impatto sulla mappatura dell’intero Customer Journey (mappa del viaggio dell’utente).

Diverse finestre di attribuzione non saranno più supportate (incluso il click-through di 28 giorni, il view-through di 28 giorni e il view-through di 7 giorni) e la nuova impostazione predefinita sarà una semplice attribuzione del click-through di 7 giorni.

Questo cambiamento, combinato con la fine di FB del loro strumento di attribuzione nativo, potrebbe rendere molto più difficile ottenere un quadro completo della mappa del viaggio dell’utente. Molti dei dati che FB utilizzerà per i rapporti si baseranno su modelli statistici e includeranno molte meno analisi degli eventi.

Se, come gran parte del settore, ti sei concentrato molto di recente su dove nel viaggio i tuoi annunci stanno avendo il maggiore impatto, questa è una brutta notizia. C’è ancora molta discussione in corso su come gli inserzionisti possono colmare questo divario andando avanti.

Modifiche relative a Delivery & Reports

Ci sono alcune piccole modifiche tecniche in arrivo con iOS 14, le più importanti sono le modifiche all’ottimizzazione del valore.

Se sei uno dei (relativamente pochi) inserzionisti che utilizzano lo strumento “Value Optimization” di FB per indirizzare gli utenti di maggior valore sul tuo funnel con annunci specifici, scoprirai che i rapporti sono passati a Gestione eventi. È uno strumento efficace, ma probabilmente non avrà molto impatto per la maggior parte degli inserzionisti.

Altre modifiche ai rapporti verranno probabilmente implementate nel tempo, ma puoi quasi certamente scommettere che vedrai alcune modifiche significative al tracciamento degli eventi, al tracciamento dei pubblici e agli indici di conversione.

Richiedi Ora la Tua Consulenza GRATUITA Con un Nostro Esperto per Realizzare il Tuo Sistema di Marketing Efficace >

4 Steps per adattare le tue Ads per iOS 14

Gli inserzionisti devono accettare che il tracciamento individualizzato è una cosa del passato, quindi prima ti adegui ad un marketing più ampio e incentrato su un cluster, meglio è.

Quando si tratta di Fb Ads, ci sono alcune semplici strategie che puoi implementare per assicurarti che le tue strategie rimangano efficaci:

1. Cambia la tua strategia di costruzione del pubblico.

Se hai fatto affidamento sul tuo pixel per creare un pubblico di retargeting per le tue campagne pubblicitarie, ora è il momento di riconsiderare la tua strategia.

Prendi in considerazione alcune alternative, come il pubblico personalizzato (caricato dai tuoi elenchi di clienti esistenti), il pubblico simile (basato sul tuo pubblico personalizzato o sui tuoi fan coinvolti sul social) o, la vera via del futuro, il pubblico basato sugli interessi.

2. Da priorità ai tuoi eventi e conversioni.

Con solo 8 eventi pixel tra cui scegliere, dovrai essere piuttosto esigente quando si tratta di quali eventi tracciare e ottimizzare per le tue campagne pubblicitarie. Sarà fondamentale chiedersi quali sono i più importanti e quali ci porteranno alla maggiore performance.

Per la maggior parte degli inserzionisti, eventi come “Acquista” o “Lead” sono preziosi, mentre eventi come “Aggiungi al carrello” o “Iscriviti” sono generalmente meno importanti. In fondo all’elenco ci sarebbero gli eventi come “Visualizza contenuto”.

Ricorda: avrai molta meno flessibilità per specificare i tuoi eventi, quindi dovrai dedicare un po’ più di tempo ad analizzare i tuoi risultati per comprendere eventi specifici. Ad esempio, potresti vedere eventi “Acquisto” che arrivano attraverso il tuo pixel, ma dovrai approfondire i tuoi rapporti per capire dove si verificano effettivamente sul tuo sito.

3. Ripensa le tue metriche.

È importante capire che tutti gli inserzionisti vedranno cali di metriche come conversioni e completamenti di eventi a causa delle modifiche alla privacy di iOS 14. Ma ciò non significa che i tuoi annunci non funzionino; devi solo ripensare al modo in cui interpreti i tuoi risultati.

Ad esempio: ora potrebbe essere un ottimo momento per familiarizzare con le cosiddette “metriche di vanità” come i clic sui link, le visite al sito web e altre metriche su Facebook. Collegando i puntini delle tue prestazioni di Facebook e dei tuoi dati di vendita dietro le quinte, potresti essere in grado di colmare il divario e comprendere alcune delle metriche a cui non avremo facile accesso.

4. Raddrizza i tuoi domini.

Ora è il momento di assicurarti che i tuoi domini siano verificati e correttamente collegati ai tuoi account pubblicitari di Facebook. Se non l’hai già impostato, prima o poi dovrai farlo.

Si tratta di un cambiamento importante e anche questa volta ci dobbiamo adattare.  Ovviamente nessuno dice che sarà facile. Aggiornamenti sulla privacy come quelli inclusi in iOS 14 richiederà un approccio strategico, è qui che un partner che ti guidi può essere un grande vantaggio per le piccole e medie imprese.

Richiedi Ora la Tua Consulenza GRATUITA Con un Nostro Esperto per Realizzare il Tuo Sistema di Marketing Efficace >
%%title%% %%sitename%% ultima modifica: 2021-06-10T17:51:21+01:00 IOS 14 ha tracciato un solco nell'advertising e ora ti spieghiamo in questo articolo cosa deve sapere un imprenditore di ios 14 da Isidoro Rubio
The following two tabs change content below.

Isidoro Rubio

Consulente presso Funnel Company. Esperto di marketing strategico e brand activation. Appassionato di street food, ha appena comprato un'armonica e vorrebbe andare in Islanda.