Seleziona una pagina

Ancora una volta il Black Friday è alle porte, non dirmi che non ti sei ancora organizzato?  Anche se il Black Friday è una iniziativa nordamericana nata già negli anni ’60, si sono moltiplicate a livello nazionale le promozioni commerciali per l’occasione che si allargano dal web ai grandi gruppi commerciali fino ai mercati contadini.

Il rito annuale degli affari dà il via al periodo dello shopping natalizio. I negozi sperano di eliminare le vecchie scorte per far posto a nuove linee e contrastare il crollo delle vendite di novembre. 

I consumatori invece sperano di fare un affare. “I prezzi più bassi” sono il motivo principale per fare acquisti durante il Black Friday. 

Nel 2019 era salita al 33% la percentuale di italiani (1 su 3) che ha fatto shopping approfittando delle offerte del weekend del Black Friday. Tanti Italiani hanno rinunciato nel 2020 a fare acquisti durante il Black Friday – Cyber Monday a causa del peggioramento della propria situazione finanziaria dovuto al Covid, tuttavia un 18% ha fatto acquisti prevalentemente nei negozi tradizionali e un 15% che, invece, si è affidato a piattaforme online.

Se l’emergenza sanitaria ha avuto effetti dirompenti sulle possibilità di spesa di molte famiglie che negli anni scorsi avevano approfittato del weekend di sconti, un altro 32% non è semplicemente interessato alle offerte del ‘venerdi’ nero’ mentre il 7% non fa regali per Natale. 

Complessivamente il giro di affari nel 2020 in Italia si è attestato intorno 2 miliardi, tra l’aumento delle vendite online e il calo di quelle nei negozi tradizionali.

Chiaramente, c’è un’enorme opportunità per i negozi online di lasciare il segno durante il Black Friday. Tuttavia, quando stai cercando di gestire il day by day della tua azienda e di creare una promozione Black Friday vincente, è relativamente facile che alcune cose possano ostacolare le prestazioni del tuo shop online. 

Per aiutarti ad organizzarti al meglio ed essere pronto per il prossimo Black Friday, ti suggeriamo di creare una semplice checklist con questi 5 punti: 

1. Mancanza di Organizzazione in partenza

Lanciare una promozione del Black Friday senza un programma significa semplicemente cercare guai. È fondamentale avere un minimo di pianificazione che possa coprire ogni singola azione che deve essere intrapresa affinché le tue promozioni diventino attive, non importa quanto grandi o piccole possano essere tutte queste attività. In questo modo, puoi monitorare dei progressi dei vari progetti nelle settimane che precedono il Black Friday e vedere se ci sono potenziali blocchi o lacune mentre ti avvicini al giorno del lancio.

Tutti gli elementi relativi alle tue promozioni del Black Friday dovrebbero essere organizzate in un’unica posizione, ad esempio un drive condivisa, Dropbox o all’interno del tuo sistema software di gestione dei progetti (Trello, Basecamp, ecc.) In questo modo se scopri che stai per lanciare la grafica del banner sbagliata sul tuo negozio online, non dovrai spulciare tra innumerevoli catene di email o cartelle con centinaia di immagini nel tuo computer prima di trovare quella giusta!

Non dimentichiamo la famosa citazione di Benjamin Franklin: “per ogni minuto speso nell’organizzazione, si guadagna un’ora”. Difficile discuterne!

Richiedi Ora la Tua Consulenza GRATUITA Con un Nostro Esperto per Realizzare il Tuo Sistema di Marketing Efficace

2. Non avere un “Piano B”

Nel modo meno negativo possibile, devi presumere che tutto ciò che potrebbe andare storto durante il Black Friday andrà storto! Supponiamo che tu abbia pianificato una promozione con uno sconto del 50% su tutto il sito da eseguire solo durante il Black Friday. Ma per qualche ragione sconosciuta, a mezzanotte, il tuo shop online non mostra i prezzi aggiornati che avevi programmato per la pubblicazione. I post sui social media sono già stati attivati ​​per promuovere la vendita in vari mercati e stanno iniziando ad arrivare domande da parte di visitatori che non vedono uno sconto apparire nel loro carrello al momento del pagamento. 

Cosa fai?

Oltre a mantenere la calma, è necessario disporre di una rete di esperti a cui rivolgersi per risolvere i problemi nel caso in cui qualcosa non vada secondo i piani in un giorno come Black Friday, che ha il potere di generare enormi entrate per la tua attività.

Determina esattamente chi sono queste persone (ad esempio sviluppatori, manager del tuo e-commerce, funnel marketer, ads manager, ecc.) e inizia subito a creare il tuo piano B. 

Lo scenario migliore dovrebbe essere non dover mai usarlo, e in caso di necessità le tue vendite Black Friday non saranno un completo disastro.

3. L’ottimizzazione delle conversioni non è impostata

Quando si tratta del Black Friday, i clienti vogliono entrare, prendere esattamente quello che vogliono ed uscire! Pertanto, poiché il tempo è essenziale e probabilmente avrai un picco nel traffico durante il giorno, è assolutamente fondamentale assicurarsi che il tuo shop online sia impostato per limitare l’abbandono del carrello e ottimizzare le conversioni.

Il motivo numero uno per l’abbandono del carrello in un e-commerce sono i costi aggiuntivi imprevisti (spedizione, commissioni …) Quindi è fondamentale elencare chiaramente la tua politica di spedizione e restituzione durante l’intero percorso del cliente (ad es. nella home page, nelle pagine delle categorie, nelle pagine dei prodotti, al momento del pagamento, nelle conferme degli ordini, negli aggiornamenti della consegna, ecc.). È altrettanto importante avere campagne di retargeting in atto per recuperare quante più opportunità di vendita possibili. 

4. Mancanza di risorse per il servizio clienti

È necessario ottimizzare al massimo l’esperienza dei clienti durante il Black Friday. I rapporti mostrano che i siti web con i maggiori volumi di entrate sono quelli con il maggior numero di sessioni per utente in 12 mesi. Quindi i visitatori abituali sono la chiave per aumentare le entrate e il servizio clienti svolge un ruolo cruciale nell’influenzare l’esperienza complessiva del cliente. Pertanto, non c’è momento migliore che il Black Friday per generare una buona impressione sui tuoi clienti.

Quindi, a parte l’ovvia azione di assicurarsi di disporre di risorse sufficienti (ad esempio una persona dedicata al customer service) per rispondere alle domande che arrivano nel corso della giornata/fine settimana, è anche fondamentale assicurarsi che tutti i canali siano sincronizzati. In questo modo, non importa chi risponde alle domande su qualsiasi canale: possono occuparsene direttamente poiché avranno tutte le informazioni di cui hanno bisogno per fornire informazioni al cliente. Dal loro punto di vista, non c’è niente di peggio che dover spiegare un problema cinque volte per ottenere una risposta.

5. Non avere un Funnel dedicato alle offerte Black Friday

Una volta che le tue promozioni del Black Friday sono state disattivate e la polvere si è depositata sul tuo funnel ed e-commerce, dovresti, senza dubbio, dedicare del tempo per esaminare tutti i tuoi dati e misurare i tuoi risultati. 

Devi saper guardare a KPI fondamentali come il numero di leads o il tasso di conversione durante il Black Friday rispetto a un giorno normale. Allo stesso modo, dovresti scoprire qual era il tasso di visitatori durante il periodo della promozione per paragonarlo con il flusso abituale. 

Quali sono stati i tassi di abbandono (e recupero) del carrello per la giornata? Cogli questa opportunità per saperne di più sui tuoi clienti e su come fanno acquisti sul tuo funnel e pianifica come coinvolgere nuovamente tutti in modo che continuino a tornare e diventare sostenitori del tuo brand.

Vuoi ancora più suggerimenti per realizzare la migliore campagna di marketing del Black Friday per la tua attività nel 2021? Scrivimi nei commenti…

Richiedi Ora la Tua Consulenza GRATUITA Con un Nostro Esperto per Realizzare il Tuo Sistema di Marketing Efficace
%%title%% %%page%% ultima modifica: 2021-09-09T08:52:29+01:00 Non hai ancora pensato al tuo Marketing per il Black Friday? Male, ma questo articolo ti darà qualche buon consiglio per renderlo profittevole da Isidoro Rubio
The following two tabs change content below.

Isidoro Rubio

Consulente presso Funnel Company. Esperto di marketing strategico e brand activation. Appassionato di street food, ha appena comprato un'armonica e vorrebbe andare in Islanda.