Seleziona una pagina

“Il mio prodotto è fantastico e lo compreranno tutti, il mio funnel è bellissimo e le pagine piaceranno a chiunque, guarda che colori, per non parlare dell’immagine, la sponsorizzata è perfetta… vado, lo lancio, dai partiamo: DIVENTERÒ RICCO!”

E poi… Poi succede che non funziona.

Le persone ricevono email sbagliate, a volte nemmeno quelle. I pagamenti non vanno a buon fine. La pagina non converte come dovrebbe. (… e milioni di altri piccoli problemi che bloccano tutto il processo… ed in un momento il lavoro di settimane mesi anni sembra essere andato in fumo…)
Ma perché non fanno Optin? Perché non accedono dove dovrebbero? Eppure ho pensato a tutto. Impossibile. La gente non capisce, ho fatto tutto alla perfezione.

Purtroppo ti sbagli.

Ora ti svelo un segreto. La colpa non è loro che non cliccano, che non gli funziona la carta di credito, che dopo l’email non vanno nella pagina dove li vuoi mandare, ecc…
La colpa è TUA.
Il mercato decide, non tu. E se il mercato non capisce vuol dire che TU NON TI SEI FATTO CAPIRE. Non c’è molto da girarci intorno.

Ti faccio subito una domanda: hai SKETCHATO IL TUO ECOSISTEMA PRIMA DI PARTIRE CON L’OPERATIVITA’?
Te ne faccio un’altra: nelle tue pagine hai detto più volte “IO” oppure “TU”?

Se la tua risposta a queste due domande è (come generalmente succede) NO… oppure non sei proprio sicuro di aver capito di cosa si tratta… allora ti consiglio di continuare a leggere.

Perché ci sono 5 COSE CHE DEVI ASSOLUTAMENTE SAPERE (E FARE) PER OTTIMIZZARE IL TUO FUNNEL a prescindere dalla tipologia di target al quale ti stai rivolgendo, a prescindere dalla tipologia di prodotto/servizio che stai proponendo… insomma, A PRESCINDERE DA TUTTO.

 Diventa un PRO delle Campagne Pubblicitarie Online >>

 

Regola per Ottimizzare il Funnel #1 – Inizia a Parlare “a Loro” e non più “di Te”

A me fa piacere che tu abbia 30 anni di esperienza, che il CEO abbia 3 figli, una moglie bellissima, un cane delizioso, che vada in vacanza alle Mauritius e che sia tanto felice e soddisfatto della sua vita. Son felicissima che la tua azienda sia la leader indiscussa della tua nicchia di mercato… credimi, sono davvero contento per te.
Ma… A ME COSA DAI? 

Se io ti lascio la mia email cosa ottengo? Qual è il motivo per cui dovrei continuare a leggerti ed ascoltarti? Hai davvero capito il mio bisogno?

Hai qualcosa che mi aiuta seriamente a risolvere il mio problema? Sono capitato sulla pagina giusta oppure un bug di Facebook mi ha fatto visualizzare la sponsorizzata per sbaglio?

Se vuoi davvero ottimizzare il tuo funnel, taglia un po’ del testo autoreferenziale e concentrati su quello che il tuo target ha davvero bisogno di sentire

 Diventa un PRO delle Campagne Pubblicitarie Online >>

 

Regola per Ottimizzare il Funnel #2 – Fornisci Valore Utile, Utilizzabile e Incentivante

Una volta capito il punto 1 passiamo immediatamente a comprendere che il Valore che tu offri, la tua ESCA, quel qualcosa che tu dai in cambio del tanto sospirato indirizzo email… deve essere qualcosa che il tuo target possa immediatamente utilizzare e che gli dia quel tanto di beneficio necessario a fidarsi di te, a volerne di più, ad essere interessato ad ascoltarti ancora e ancora… perché quel qualcosa FA LA DIFFERENZA.

Il croccantino al cane per intenderci. Mica gli darai un pasto completo se vuoi che il cane continui a cercarti, no? Dopo aver mangiato quello se ne va a dormire. E sono sicura che non gli farai provare qualcosa che sai già che non gli piace o che fa fatica a mangiare. O all’estremo opposto… mica gli prometterai qualcosa senza farglielo assaggiare prima.

Sfidi la sorte. E abbassi la percentuale di successo. Il cane se ne va. Che senso avrebbe a venire da te? Per la promessa che gli fai? Un po’ debole non trovi anche tu?

Mi segui? Bene. Andiamo avanti.

 Diventa un PRO delle Campagne Pubblicitarie Online >>

 

Regola per Ottimizzare il Funnel #3 – Segui i Livelli di Consapevolezza

Parleresti mai del nuovo sistema operativo IOS e dei vantaggi ed implementazioni che ha rispetto alla versione precedente ad una persona che non ha nemmeno mai avuto un telefono cellulare? Il senso è questo ed è piuttosto ovvio, ma non è facile metterlo in pratica.

Io lo so che hai una gran voglia di parlare del tuo prodotto, dei vantaggi, di far capire che 8 mila Euro sono pochi per ottenerlo visto tutto ciò che contiene MA… andare per STEP e seguire la vera consapevolezza delle persone ti porterà a parlare loro della COSA GIUSTA al MOMENTO GIUSTO. 

Di conseguenza ti farai capire, li guiderai al livello successivo ed a quello successivo ancora… fino al tuo prodotto da 8000€.

 Diventa un PRO delle Campagne Pubblicitarie Online >>

 

Regola per Ottimizzare il Funnel #4 – Disegna un Ecosistema che Abbia Davvero Senso Logico

Ora che abbiamo chiarito i primi 3 punti voglio portare la tua attenzione su una cosa: fino ad’ora NON ABBIAMO ANCORA APERTO IL COMPUTER. Non abbiamo creato email, non abbiamo costruito funnels, non abbiamo integrato i sistemi di pagamento. Niente di tutto ciò. Ottimizzare il funnel è una cosa che si fa a partire dall’inizio.
Quello che devi fare è… PRENDERE PENNARELLI DI COLORE DIVERSO, UN CANCELLINO, UNA LAVAGNA E TRASFORMATI IN UN DISEGNATORE. Sketcha il tuo ecosistema.

Il che vuol dire:

  • Disegna sulla lavagna i tuoi funnels
  • Collegali tra loro con le frecce che indicano il percorso che fa l’utente
  • Ragiona sull’entrata/uscita nelle varie liste
  • Pensa alle email che ricevono
  • Immagina le Call-To-Action presenti nelle email e dove portano
  • Rifletti su quale pagina è giusto trovare una tal cosa
  • Chiediti dove inserire il pulsante
  • Pensa quale azione chiedere prima e quale dopo
  • Ragiona sugli step successivi che fare… etc etc…

Tutto ciò ti permetterà di ottenere nell’immediato 3 benefici:

  1. essere pienamente consapevole di cosa succede a ognuno dei tuoi utenti in un qualsiasi punto del tuo percorso.
  2. saprai cosa dirgli e perché dirglielo in quel momento.
  3. capirai “dall’esterno” cosa succede alle persone che entrano in contatto con te e se ha senso ciò che gli stai facendo fare o chiedendo di fare.

E non è poco, credimi.

 Diventa un PRO delle Campagne Pubblicitarie Online >>

 

Regola per Ottimizzare il Funnel #5 – Lavora in Modo Pulito e Coerente

Less is More” dicono negli States. E io condivido pienamente.
Che motivo hai di riversare addosso una valanga di informazioni a tutti perché hai tutta sta voglia di dire tutto e subito? Effetto Boomerang a dir poco: le persone scappano!
Se non ti capiscono se ne vanno e non tornano più. Rialzano il muro che con tanta fatica stai provando ad abbattere e, credimi, stavolta lo fanno di cemento armato!

Parla con loro pian piano, con calma e logica, in modo coerente, testando e provando tutto tu in prima persona, mettendoti nei loro panni, cercando di capire davvero le persone ed entrando in contatto con loro.

Scontato? Forse.

Facile? No.

Io la sfera di cristallo non ce l’ho, ma una cosa posso garantirtela: se ti concentri sull’ottimizzare il funnel… qualcosa di buono succederà. Crea relazioni con i tuoi utenti, ascoltali, parla a loro ma soprattutto CON LORO.

E sopra ogni cosa… Goditi il Viaggio!

P.S. Non sei ancora convinto se partecipare o no al Funnel Marketing Live? Sulla pagina trovi ulteriori dettagli sul programma e sugli interventi che ti permetteranno, fin da subito, di acquisire nuovi clienti e vendite per il tuo Business!

 Diventa un PRO delle Campagne Pubblicitarie Online >>

%%title%% ultima modifica: 2019-02-22T18:25:59+00:00 Perché il mio funnel non funziona? Per Ottimizzare il Funnel e farlo performare al massimo hai bisogno di fare attenzione ai dettagli: ecco i 5 fondamentali da Michele Tampieri